PRIMA QUASI ASSOLUTA

NGS3475 230A

Interno giorno

Un orrido bar di zona hinterland di grande città del nord: un seminoto autore horror underground e la camera a mano zoomma su un meno seminoto producer di oscura provenienza. Luci scarse e vago odore di cappuccini bruciati.

Sembra che il nuovo canale della Curia si già un ricordo il papa ha messo il veto tra gente che parlava latino senza le declinazioni giuste e possessioni alla paranormal activity non c’era nemmeno abbastanza materiale santo e gli sponsor si sono dati pure quello delle pompe funebri Avanti un altro che di solito non se ne fa mancare uno ha detto no e dunque niet esorcismi concorrenti.

Da Netflix ancora niet questi grandi network se la tirano sempre all’infinito c’è ancora qualche speranza per il remake o il reboot o il requalcosa dell’Esorcista alla Fox non mi hanno ancora chiamato cosa che veramente non capisco avevo delle grande idee ma già vedo Jude Law che fa la parte di Max Von Sydow e la Wasikowska che fa quella di Linda Blair credo Oprah Winfrey quella di Ellen Burstyn perché adesso c’è la cosa della diversità cioé se ne sono accorti adesso che vogliodire ma dopo il pilot non so proprio come la tireranno avanti cioé un esorcismo che dura 10 puntate ci vorrebbe un team di autori di Centro Vetrine ma sospetto che abbiano qualche idea, boh.

Il tizio che vedo oggi dice che è un producer cioé chi non lo è oggi e dice che basta e anche io dico basta e che bisogna uscire un po’ dalla moda vampiro-zombie-esorcismo che ha veramente un po’ raschiato il fondo e dico sì ma pensando no e dice che l’horror deve iniziare a seguire nuove strade e dico sì e penso mah e dice che tutti i nuovi ma pure quelli vecchi di network sono sempre alla ricerca di nuove idee e che i loro tavoli sono sempre pieni di script e cose su vampiri che lavorano per l’FBI e che vivono in attici a Manhattan o teenager che diventano zombie dopo aver aperto un link e penso a che cazzo di tavoli c’hanno in America e dico che anch’io vorrei arrivare su uno di quei fottuti tavoli e che comunque un minimo di realismo ci vuole e gli dico che c’è questa storia che ho quasi appena scritto di un convento perso in una foresta dove ci sono delle suore che hanno tipo duecento anni e un team di scienziati di qualcosa vuole scoprire qualcosa e poi loro spariscono ma saltano fuori delle registrazioni e penso se non è un serial questo non so che cosa è ….

Annunci

SCHADENFREUDE UNDERGROUND

580009_10152652921055487_664619579_n

NTERNO GIORNO

 

Interno di una grande chiesa di grande città del nord, le comparse salmodiano mentre la camera zoomma sulla star che guarda nell’obiettivo con alle spalle un enorme lenzuolo graffitato illuminato da due 5000w. Vago profumo di incenso e controcampi a sfinire.

 

C’è la pausa, imposta, dalla curia per la nostra trasmissione cult Ti ho detto Vade Retro in questi giorni stiamo girando uno special su questo boh “famoso” prete esorcista un tizio che ha una certa presenza scenica guarda sempre fisso in camera neanche fosse De Niro solo che ha un pessimo latino e il mio amico esorcista dice che proprio no non lo dice per invidia a parte il momento che ha cercato di spingerlo sotto il 15 che notoriamente non frena volentieri ma sembra che sia solo un prodotto dei media della chiesa tipo il papa, io avevo chiesto dato che c’ero se potevamo per le riprese avere santamaria delle grazie con l’ultima cena ma la curia ha detto che non c’era bisogno e che potevamo usare il bluescreen che vogliodire per noi dell’underground realistico sarebbe stato come dire a Kubrick se fosse vivo di girare Barry Lindon con i neon, una cosa del genere.

La nostra producer è preoccupata, la sua trasmissione Binario quasi morto proprio non decolla, questo mix di ricette di cucina con casi di cronaca nera quasi irrisolti non sembra convincere, chissà perché, e ho cercato anche di farla desistere dal tentativo di prendere la strada di Mistero, non abbiamo il budget di mediaset e i miei tentativi di farle girare delle sequenze in cimiteri e cripte, che poi potrei utilizzare per il mio quasi nuovo capolavoro di When I was Dead, la lascia sempre vagamente perplessa non è esattamente la Riefenstahl e sembra propensa più su una specie di fiction tipo Medium e le ho detto che nel caso dovremmo avere un budget decente e fare entrare anche il tizio sponsor quello delle pompe funebri Avanti un altro che avrebbe delle sue esigenze e credo che lei abbia sempre problemi con i luoghi chiusi e al buio.

Intanto la nostra fanbase continua a chiamare e mandare email per il ritorno della hotline di esorcismi e ho, abbiamo, deciso che al ritorno in onda manderemo in onda un regalo per loro, la clip con la tizia con la doppia personalità una santachiara e l’altra una strega del medioevo bruciata viva che tra l’altro parla un discreto latino….

 

 

 

LA TERRA E’ SEMPRE PIATTA

838928_original1

Uno studio televisivo di una post tv satellitare tematica. La camera cerca di zoommare su un quasi vero Warhol dell’Ultima Cena e uno scenografo che cerca di sistemare nella scenografia un’acquasantiera di forma sospetta, inutilmente inseguito da due tizi con camice bianco. Luci deboli e nenie in latino in sottofondo.

 

La Curia si è abbastanza risentita sulla nostra proposta di televoto per il Papa, credo sia perché gli abbiamo fregato l’idea mentre la nostra producer è preoccupata parecchio per gli ascolti del suo show Binario quasi morto le ho detto che non sempre le novità sono accettate rapidamente e che mettere insieme un caso di cronaca con le ricette in cucina può essere un po’ spiazzante, ho l’impressione che spesso il suo pubblico confonda un po’ le cose e è un attimo che ci ritroviamo al telegiornale nazionale e sulla cnn per avere istigato casalinghe impressionabili a riesumare corpi per uno stufato vogliodire la pubblicità è sempre una buona cosa ma il mio avvocato dice che c’è un limite a tutto anche se a un lancio così non so se potrei rinunciare quando mi potrebbe capitare, vogliodire a meno che non ci lancino i fratelli Weinstein.

Io sono vagamente preoccupato per l’immobilismo del canale, il nostro sponsor di pompe funebri spinge moltissimo per uno show tipo Mistero da quando ha visto che scoperchiano sarcofagi complete di mummie e profanano con una certa nonchalance cimiteri e chiese ma gli ho fatto presente che a Mediaset fanno quello che vogliono e hanno certi budget che vogliodire solo con quello che spendono di parrucchiere noi ci facciamo sei puntate e tre speciali di Ti Ho Detto Vade Retro poi il nostro scenografo si accontenta di qualche fiammata l’assicurazione non è sempre sempre contenta ma finché pagano, ma in un certo senso ha ragione a parte gli special e le dirette con teen quasi posseduti penso che ci stiamo un po’ arenando e l’underground, soprattutto l’horror underground ha sempre bisogno di nuovi obiettivi, sempre essere in movimento.

Da un po’ stiamo facendo anche dei casting per lanciare un nuovo gruppo teen che cantano pop religioso anche se non stiamo proprio a spaccare il capello e poi c’è sempre la concorrenza della defilippi e pure della carrà quindi quello che viene viene, ma ieri ho sentito questi che si fanno chiamare i Paradise Now che hanno questo nuovo pezzo quasi fantastico che si chiama “ La terra è sempre piatta” e devo chiedergli se per caso hanno problemi di clasustrofobia e con le bare, ma non credo….

IN QUASI MEMORIAM

>>>ANSA/IL PAPA SI DIMETTE, SENTO IL PESO, PENSO AL BENE DELLA CHIESA

Una grande piazza in nota capitale di paese europeo. Una batteria di 50mila W illumina a giorno la facciata di una grande e sobria cattedrale, mentre il cielo si apre e la fly cam zoomma verso una mano gigantesca che scende. Le comparse guardano verso l’alto, il regista con il megafono urla -buona la prima-. Vago odore di incenso e sottofondo di nenie in latino.

 

Credo che sia tipo l’alba il mio amico esorcista mi chiama e dice di accendere la tv che tra l’altro era ancora accesa in loop su Heimat 2 e vedo una tizia che sembra stia facendo un provino per un film di muccino che dice che ci mancherà mentre penso anche se non so di chi sta parlando non credo proprio. Chiama anche la nostra producer che dice che stasera dobbiamo fare una puntata straordinaria di Ti Ho detto Vade Retro e dice che vuole invitare in diretta la posseduta, non quella delle stimmate a forma di cuore l’altra che parla latino con errori nelle declinazioni, e farci rivelare il nome del prossimo papa che sicuramente il maligno dovrà temere moltissimo, dice che non ci dovrebbero essere problemi con la censura della curia visto che in questi momenti è impegnata in altre faccende, io penso boh ma ogni tanto bisogna rischiare, siamo sempre underground comunque.

C’è anche da risolvere il problema del nostro scenografo, la clinica dove è rinchiuso dice che l’ultimo rogo che ha appiccato incendiando l’ufficio della direttrice che non ha apprezzato il suo ultimo lavoro non è passato inosservato, e bisogna inventarsi una scusa per tirarlo fuori visto che in teoria ne avremmo bisogno per il programma, la nostra producer è diventata una sua fan e dice che a parte i costi per gli estintori e gli idranti le sue scene ci fanno guadagnare audience e popolarità fra i teens, non so se l’ha letto su Variety o repubblica, ma quello che conta è che sembra sia entusiasta di produrre When I was Dead e ho già visto un castello con fossato che è una gemma anche se ha questo ponte levatoio che sembra l’abbiano comprato da Ikea ma penso che in post produzione lo possiamo far passare come se fosse uscito da un set di harripotter.

C’è anche sanremo in pista che comunque ho già detto che non ci fa concorrenza ma il mio amico esorcista dice che recentemente una tizia che è diventata una fan del programma e afferma di parlare con Santa Chiara il mercoledì pomeriggio sembra che faccia delle cover interessanti in chiave religiosa di Lady gaga e che non sarebbe male darle uno spazio e anche il nostro sponsor delle pompe funebri Avanti un altro dice che sarebbe una mossa, dopo il rifiuto del festival che ha detto no alle sue corone sul palco che sembrano sia deprimenti e non so se più in basso di così si può andare e penso sì, sicuro….

BEGGARS CANT BE CHOOSERS

INTERNO GIORNO

Uno studio quasi televisivo nel retro di negozio di articoli religiosi. La camera panoramica e poi zoomma su un seminoto autore underground che parla con due comparse sullo sfondo di una scenografia a basso costo.

Vaga puzza di fiori morti e luci al minimo.

Il mio amico esorcista mi chiama e dice che ci sono nuovi grandi progetti per il canale e per Ti ho detto Vade Retro e che ci sono nuovi sponsor e altri fan oltre la ditta di pompe funebri Avanti Un Altro che sarebbero entusiasti di partecipare alla nostra impresa e penso al mio producer che dovrebbe essere ancora tra la Birmania e il Laos con un passaporto cambogiano e mi ha twittato nonsocome per dirmi che sta girando del gran materiale e il mio amico mi chiede come è andata in Vietnam e se ci sono stati dei problemi con i vampiri locali e dico che no tutto ok e penso alla fuga di notte intreno da An Than quando abbiamo seminato i tizi della Vietnam Film Commission dicendo che dovevamo fare dei sopralluoghi e abbiamo passato con una certa nonchalance la frontiera e il mio producer è stato ingoiato dalla foresta tipo apocalypsenow dopo avermi dato il mio falso passaporto birmano tra l’altro con una foto che non mi rendeva giustizia e dopo aver detto – questo è proprio underground – che tra l’altro sarebbe un gran finale.

Il mio amico esorcista mi presenta questa tizia un incrocio tra Gena Rowlands e Wanna Marchi e dice che per la nuova stagione del canale vorrebbe lanciarla come la nuova signora in giallo in uno spazio dove questa tizia cerca di risolvere dei casi di cronaca e sto pensando in quale clinica psichiatrica è in cura e per quanto tempo la fanno uscire e sorrido e cerco con una certa nonchalance underground di capire cosa dovrei fare in questa insana produzione e la tizia dice con una atroce gaiezza che la sua idea è una trasmissione che sia un po’ la prova del cuoco e un po’ chi l’ha visto e il mio amico dice che ci sarebbe un po’ da lavorare ma che e lo dice come se evidenziasse le parole come dei neon particolarmente luminosi non ci sarebbero problemi per coprire i COSTI e penso con una certa gioia underground alle possibilità di When I was Dead a certi castelli mica il greenback e cast & comparse e magari un dolly e qualche camera hd e tipo Cannes l’anno prossimo almeno due tre red carpet e penso al mio producer nella foresta del Laos se li c’è campo e se ha trovato i tizi della Laos Film Commission e la tizia mi chiede se ho un titolo per il suo show e ho la risposta sulla punta della lingua ma questa volta me la devo giocare bene…..

NO QUASI SFERATU

INTERNO GIORNO

 

Un semi studio televisivo sul retro di negozio di articoli religiosi. Un potente ventilatore sta spazzando tipo tornado la scena. Fogli e pezzi di scenografia da quattro soldi svolazzano tristi. Luci approssimative.

 

Il mio amico esorcista mi ha chiesto se per caso qualcuno mi ha seguito che secondo lui i servizi semisegreti del vaticano lo stanno ancora spiando per Ti ho detto Vade Retro e gli ho detto non credo visto che gli studi non sono mica segreti piuttosto ho sentito sul bus una strana puzza di salsa di soia che mi ha fatto pensare alla Vietnam Film Commission e se per caso anche loro mi stanno seguendo per Distant Blood, mi hanno fatto sapere che le loro revisioni alla mia revisione dello loro prime revisioni sono attualmente sotto revisione che mi sembra un corto circuito underground fantastico ma spero che i tempi siano compatibili visto che dovremmo iniziare a girare per la fine del mese e non ho questa gran voglia di girare con i monsoni che saranno un effetto speciale fantastico ma continuo ad avere certi problemi con l’umidità insistente.

In questi giorni poi dovevamo girare uno speciale per Ti ho detto etc etc che sarebbe un arrivederci -eh?- per la prossima stagione di esorcismi sembra su suggerimento del nostro unico sponsor , quello delle pompe funebri Avanti un altro, che dice che bisogna sempre tenere alta l’attenzione e aveva organizzato nella sua sede una specie di- parolesue- focus group sulla nuova linea per i trespassers che li chiama così e voleva proprio che girassimo uno spot tipo “ Morto è bello “ e ho pensato che per la prima volta qualcuno mi aveva veramente superato, spero che non si metta in testa di scrivere film horror underground e quel gruppo di teen un po’ svalvolati che sono diventati nostri fans fissi aveva mostrato un certo insensato entusiasmo e si sono presentati tutti vestiti di nero che sembrava un incrocio tra una veglia di vedove della battaglia di Da Nang e una sfilata di Armani.

Io non sono molto ottimista per la prossima stagione il mio producer dice che Distant Blood finalmente ci lancerà e anch’io penso lo stesso e penso a When I was Dead che ci doveva lanciare come a Seppelliscimi Ancora o a Battito Assente che in effetti ci ha lanciato solo che il problema penso sia che siamo stati troppo lanciati e tutti dico tutti sono rimasti qui, fermi aspettando di essere aspettati…

SAVE -SOME-CHILDREN

E(S)TERNO GIORNO

 

Una strada semicentrale di grande città del nord. Le comparse affollano l’entrata di un negozio di elettronica, la camera zoomma su due teenager che sgomitano per avere la precedenza mentre un’altra camera panoramica sulla vetrina e poi zoomma sulla t shirt di una comparsa con la scritta We want some more. Luci assolutamente artificiali.

 

Lo sponsor di Ti ho detto Vade Retro, quello delle pompe funebri Avanti un Altro mi ha lasciato il nuovo spot da mettere dentro la trasmissione e mi chiede se posso pensare qualcosa per il target giovane, anche teenager e gli dico che non so non ho mai fatto marketing ma mi sembra che a meno che nelle bare non mettano ipad e video la vedo dura conquistarli, forse con fiorello o linus testimonial ci sono speranze ma credo che ci vorrà un budget comedire più consistente.

Mi è arrivato anche un pacco dalla Vietnam Film Commission che dovrebbe essere un questionario, solo che sembra la versione light del Capitale di Marx mi chiedono se per favore posso aggiungere dei dati supplementari sulla sceneggiatura di Distant Blood e una piccola serie di obblighi per la produzione tra cui la scelta del casting che deve essere -sottolineato- tutto vietnamita e una liberatoria che sembra più una minaccia che se mi/ci succede qualcosa il film sarà comunque ri/montato e distribuito per il mercato interno cosa che mi sembra comunque molto underground. Il mio producer mi twitta e dice che queste cose lì sono normali io gli vorrei scrivere che mi dispiace veramente per My Lay e Dien Phien Phu ma che sono passati tanti anni e che questo film sarebbe una fantastica pubblicità per loro che dico che ne avrebbero veramente bisogno che neanche dico Oliver Stone in tutta la sua vita ma il mio producer dice che su certe cose sono ancora un po’ rigidini e mi chiede se ho dei problemi con l’umidità e un certo tipo di zanzara abbastanza aggressiva vista che giriamo nella stagione delle piogge, penso a Coppola e Apocalypse Now e spero che almeno ci diano qualche migliaio di comparse perché ho sempre sognato di fare una scena di massa che dico che spesso nell’underground mancano.

Intanto il mio amico esorcista dice che per la prossima puntata abbiamo il più famoso esorcista vivente, almeno crede che sia vivente, e che risponderà a domande live e su chat e penso che menomale che c’è perché mi era rimasto solo il dibattito se riammettere o no Plutone come pianeta nel sistema solare e se per caso c’entrasse qualcosa con la presenza del maligno…