VETRINA IN QUASI ALLESTIMENTO

DSC00080

ESTERNO GIORNO

Un cimitero quasi abbandonato di un orrido paesino della pianura del nord. Il dolly scende e stringe su una comparsa inseguita da un quasi morto vivente e panoramica. Seguono urla raccapriccianti e fantastici movimenti di macchina un po’ a caso. Luci votive.

Alla Selling Air sono sempre inspiegabilmente preoccupati del realismo horror underground si/mi domandano in continuazione se era/è proprio il caso di girare in un cimitero vero avevano dato pure l’ok per un miniset in uno studio ma ho detto che basta con questa parata di pupazzi di zombie da spot queste tombe di cartapesta queste luci da pubblicità di christiandior era ora di un ritorno a una vera location e per convincerli gli ho detto che i teen non puoi fregarli con l’hd e il 3 o 4d loro vogliono azione e realismo e cani&porci si accorgerebbero di un cimitero da studio non è mica il pubblico dell’Eredità o di Mistero vogliodire.

I tecnici e alcune spie della Selling Air sul set del cimitero mi guardano ancora con sospetto, alcuni girano con enormi crocefissi e corone d’aglio solo perché ho chiesto di poter girare con il buio, il mio amico esorcista che fa la parte del prete psicopatico che vuole riportare in quasi vita i morti del cimitero è al settimo cielo dice che non appena ripartirà il canale potremmo girare le nuove puntate di Ti Ho detto Vade Retro proprio da qui e credo che potrebbe essere una fantastica idea ne ho parlato anche all’assessore del comune che si occupa del cimitero e ha detto che per una certa cifra se ne può parlare, questa storia del tagli ai comuni ha fatto diventare questa gente veramente spietata e senza scrupoli cosa che non riesco a non ammirare.

La sceneggiatura per il video di Rent A Brain è abbastanza semplice, il prete esorcista vuole riportare in quasi vita gli abitanti del cimitero, solo che un’antica maledizione, recitata da tutti quelli che entrano con effetti semplicemente terrificanti, fa diventare zombie o simili tutti quelli che entrano nel cimitero rendendo tutti i partecipanti dei protagonisti dell’attrazione cosa che ha convinto gli scettici della Selling Air a rendere il tour un po’ più “vivace” nonostante i dubbi persistenti degli avvocati che continuano a lamentare cause in vista e problemi legali anche se ho chiesto solo una fitta pioggia gelata e puzza di cadavere decomposto al posto delle scosse a basso voltaggio e delle tombe aperte, questa gente non è mai contenta.

Ieri nel secondo giorno di riprese che dovevano essere rigorosamente al buio un tecnico non appena ha sentito uno scricchiolio da una cappella pure abbandonata ha avuto una specie di attacco, incredibilmente realistico però e di un certo effetto, e tra la chiamata al 118 e il resto tutto è slittato di un po’ e altri hanno lamentato malori e di sentire le voci cose che mi fanno pensare che sarà un grosso grosso successo tra i teen…

Annunci