UN POSTO QUASI AL SOLE

vlcsnap-2012-12-16-21h23m18s70

Interno indefinito

Un orrido bar/pub di estrema periferia di grande città del nord. Un estremamente semifamoso autore di culto horror underground a colloquio con tizia di ignota provenienza. La camera cerca di zoommare un po’ a caso. Caldo osceno e vaga puzza di fiori morti e piscia di cane.

La tizia di Netflix dice che ormai non si fanno più incontri istituzionali e che lei abita proprio qui vicino e fa un gesto che comprende anche il cimitero e penso che sia un inizio incoraggiante il problema è che nelle sedi istituzionali almeno c’è l’aria condizionata e un bar vero non come questo con delle brioche mummificate e la macchina del caffè che quando parte sembra pronta a lanciarsi verso un satellite di Saturno. La tizia dice che mi sta seguendo già da un bel po’ d’altronde chi no e dice che è un peccato per le avventure di Ti ho detto Vade Retro e anche Tertium non datur che siano finite ma Netflix, come per dire non siamo mica quegli sfigatoni di Sky con roba tipo Gomorra e 1992, 93, 94 etc, è sempre molto attenta a tutto ciò che avviene attorno perfino in Italia dove tutti sanno che non succede mai niente e dice basta puntate zero basta cose del tipo vediamo-cosa-succede e dico sì basta ci vogliono 10 puntate e tutte in una botta che è la cosa di Netflix che tutti vogliono almeno così sembra e che io sono qui per questo e lei dice che è qui per quello e quindi siamo tutti qui che è una folla discreta e quindi bisogna cominciare e mi chiede se per caso ho visto The Keepers e dico sì ma non molto convinto mi sembra l’horror con il tizio del motel costruito sopra il cimitero ma non mi sembra roba da netflix e scopro che in realtà è la storia di una suora ma non ci sono possessioni o esorcismo e la tizia dice che solo su Netflix si possono vedere prodotti di questa qualità e per un istante penso che mi abbia chiamato per vendermi un abbonamento.

In realtà Netflix Italia è ancora un po’ in un limbo di produzioni grosse non se ne parla e te pareva ma sono sempre pronti a sostenere, sostenere?, idee & progetti interessanti e se non sono interessante io chi altro e pensava a una serialità tipo The Keepers ma tutta molto, cioé abbastanza, realistica e se avevo per caso qualche spunto e le dico che sono uno spunto vivente e che proprio adesso stavo scrivendo un soggetto basato su una storia assolutamente vera di un vampiro nel 600 o tipo che viene intrappolato da un prete svalvolato in un crocifisso di legno che ovviamente viene scoperto in una chiesa abbandonata nell’800 solo che quando viene venduto a un tizio poco raccomandabile questo scopre il segreto, che rimane indicibile fino alla fine, e quando il crocifisso finisce anzi ri-finisce in una chiesa vera qui iniziano a succedere cose strane e il titolo che avevo pensato era Un posto quasi al sole e la tizia mi guarda come se avesse scoperto che qualcuno ha hackerato il suo account fb….

Annunci

TUTTO ESAURITO

cartello

Interno giorno

Un orrido multisala di hinterland di grande città del nord. La camera zoomma su un trio di ignari anziani disabili che ha malauguratamente sbagliato sala. Noto autore horror underground in sala, vaga puzza di naftalina mista a popcorn scaduto. Luci basiche.

I controlli all’ingresso del multisala latitano al pomeriggio e l’occasione di ingresso per controllare il livello della concorrenza è sempre utile almeno credo e questo horror che tutti dicono che sembra interessante. Invece. Il titolo Get out invece è molto azzeccato perché è proprio quello che bisogna fare prima della fine. C’è lui nero e lei bianca che vanno dai genitori di lei all’inizio c’è un rapimento di un tizio che boh ovviamente i suoi di lei sono fuori come delle biglie sembra tipo Radici fatto da Stephen King la cosa sarebbe tipo ecco i bianchi che fanno ancora tipo schiavisti ma loro però alla fine si ribellano c’è un tizio che fa tipo Eddie Murphy che non si sa è che il film non inizia neanche nel secondo tempo perché tutti dico t u t t i gli horror se li vogliamo chiamare così iniziano solo dopo unoraeunquarto ma qui nemmeno. I tre tizi che hanno sbagliato sala mugulano non so se per altri problemi o per la sceneggiatura e vorrei dargli qualche consiglio ma dubito che siano ancora vivi quindi esco abilmente dalla porta di emergenza quella dove c’è scritto qui no che c’è l’allarme ma sappiate che non è vero e se lo è io sono underground quindi tiè.

Sky intanto non risponde più al telefono dopo che gli abbiamo mandato degli estratti clamorosi della puntata pilota di Tertium non datur abbiamo girato una notte intera con la suora cioè lei dice di esserlo quella che è posseduta periodicamente che è stata bruciata sul rogo e come bonus track pure un ex prete che si dice sia un esperto nel riconoscere i posseduti veri dalle fregature devo dire che la finta pira del rogo con il controluce di due 5mila W ha fatto la sua porca figura come le fiamme anche se ha provocato un insignificante black out in paese ma per l’arte questo ed altro e la clip con l’intervista all’ex prete è stata una vera bomba che Anthony Hopkins sarebbe schiattato d’invidia ma a Sky fanno sempre gli schizzinosi hanno questa totale allergia verso il realismo che non sia fatto in HD o con inquadrature alla Damien Chazelle dialoghi alla Dawson Creek e la fotografia di Prieto, vomitate pure ma con la luce giusta è il loro slogan.

Anche la suora ha spaccato ha sbagliato solo un paio di accusativi e un ablativo assoluto ma era pur sempre posseduta ma a Sky non si sono degnati nemmeno di una risposta ma adesso abbiamo un gancio interessante con Netflix che dicono di voler vedere assolutamente il nostro teaser e che loro non hanno assolutamente problemi di censura e già sogno una stagione 1 e 2 di TND che solo l’acronimo sa di leggenda….

SOME ACTIVITY IS BEING VIDEOTAPED

iu

Una orrida sala di multisala di orrida periferia di grande città del nord. La camera zoomma su un ignaro spettatore apparentemente addormentato sulla poltrona. Luci basse e vaga puzza di corpo in decomposizione misto a popcorn scaduto.

Arrivano messaggi tipo èuscitoquestonuovohorrorfantastico dicono anche meglio di Babadook ho passato mesi a dire che Babadook è tipo una puntata di Un posto al sole con una fotografia e attori migliori ma niente nonostante il mio abc del vero horror e horror underground nessuno o quasi riesce a capire la differenza ma non so perché continuo a farmi queste domande adesso poi che esce il nuovo Blair Witch quello tutti a fare la coda tutti tornano sempre nello stesso posto nessuno si muove.

Un fuoriuscito della Little Giants che sembra sia in contatto con Netflix dice che il mio soggetto di Non siete mai stati soli che per la versione internazionale sarebbe You’ve never been alone ci potrebbe essere spazio solo che dovrei scrivere una sceneggiatura completa gli dico che c’è molto spazio anche nel mio conto corrente visto che di scrivere sceneggiature soggetti pitch & cose per avere l’eco nel portafoglio anche no ma dice che sono tempi grami e che poi io scrivo così veloce e così bene e sto pensando che non mi viene in mente quale fosse il soggetto di Non siete mai stati soli che gli ho spedito visto che negli anni ho scritto diverse versioni a seconda dei soldi che chiedevo e che tra l’altro non ho mai visto la migliore è quella che partiva dalla fine e andava indietro con diversi flashback in avanti e indietro fino a che si arrivava all’inizio quando si capiva quello che succedeva ma forse non l’ho scritto molto bene perché mi confondevo sempre anch’io e ci mettevo dei pezzi di La luce si avvicina e Horrorland ma i capolavori so che nascono così almeno credo.

Comunque l’idea originale sono sicuro è quella di mammi & papi che fanno adottare tutti i loro -presunti- figli a diverse famiglie tutte nella stessa zona per un progetto non molto educativo e molto horror solo che a un certo punto dovrebbero trovarsi tutti insieme a una data precisa solo che tutto ciò è un flashback unico visto che ognuno di loro ha girato la propria esperienza in video nel corso degli anni ovviamente e che farei vedere a puntate dove ogni puntata ogni figlio racconta la sua storia. Ovviamente nel soggetto quando la storia inizia i figli sono tutti apparentemente morti e/o scomparsi misteriosamente. Non so come Netflix possa dire di no, cioé lo so…

CATEGORIE POCO PROTETTE

GreatImaginary-TVSet

Interno simil-giorno

Un seminoto autore horror underground. La camera carrella in un orrido centro commerciale, greggi di teen che scorrazzano allo stato brado e casalinghe in colori fluo. Sbuffi insistenti di aria condizionata a -20 e puzza insistente di fritto scaduto.

Hbo, Netflix non si sono fatti sentire. I festival horror underground di agosto pure anche se non so se ne è rimasto qualcuno. Anche ParaInfernalia che di solito mi invita sempre ha dato buca ma ho saputo che hanno dei problemi per certi film scadenti che hanno proiettato senza autorizzazioni ma cos’è un festival underground senza quel brivido e senza l’odorama ormai con tutti questi serial americani con autopsie cadaveri & squartamenti live nessuno manco i teen si impressionano più e qualche sperimentazione è indispensabile poi se ci scappa un morto o solo qualche ferito cosa sono in nome dell’arte direi vittime senza colpa almeno questo è quello che dico sempre se non riesco a scappare prima.

Anche quegli incompetenti della Little Giants non hanno retto alla pressione del mercato o quello che è e il numero della tizia di Netflix Italia sembra sempre occupato e quando risponde qualcuno ha un vago accento cinese che non so ma La luce si avvicina e Post Vitam mi sembrano sempre grandi soggetti se solo qualcuno avesse il fegato e pure i soldi of course.

Il mio amico esorcista è preoccupato il canale non sembra volere riprendere Ti Ho detto Vade Retro la concorrenza dell’altro canale che ci ha spudoratamente copiato ci ha affondato e ci stanno scippando tutti i nostri migliori posseduti e quelli con il latino decente e ci sono rimasti solo quelli con le visioni che però non sono particolarmenti popolari anche perché sembrano tutti usciti da un dossier di Famiglia Cristiana ma la cosa che mi preoccupa è che mi continuano a parlare della serie di Netflix Stranger Things che non è esattamente la mia idea di fiction e se l’idea di fare mischioni di ET Poltergeist Scream & Nightmare prende piede io sono a terra cioé ancora di più che non so se sia possibile ma boh.

Certo che potrei riprendere il mio soggetto di Non siete mai stati soli con il gruppo di teen amici che scopre di essere tutti figli degli stessi genitori che li hanno fatti adottare a diverse famiglie dello stesso quartiere e a un certo punto la famiglia originale che è ovviamente dedita a riti abbastanza agghiaccianti li rivuole indietro per dei motivi che adesso non mi ricordo ma se a Netflix vogliono spingere un po’ più sull’acceleratore io sono qui….

 

YOU DONT REALLY WANT TO KNOW

iur

Interno qualcosa

Il solito etc etc con la camera che etc etc autore horror underground aria condizionata a sbuffi odore di muffa e cocacola sgasata.

Una tizia chiama tipo voce aldilà dice che è in macchina e chiede se mi sente e mi sto domandando se quelli di Netflix o di HBO Europe chiamano dalla macchina perché non credo che potrei sopportare altre proposte da cose come la Little Giants o simili insomma non si può diventare underground da un minuto all’altro solo per darsi una patina ggiovane ma mentre sto pensando di rispondere tipo sto girando uno spot per la Sony la voce oltretomba dice che ha letto la sinossi di La luce si avvicina e che (interferenza) si potrebbe graaa sprrrr ggnnnfft location craa sssttrra clic. La conversazione muore nel momento più interessante anche se non mi ricordo bene il plot di La luce si avvicina ma credo fosse sui vampiri che vivono vicino al circolo polare artico ma mentre penso alla location e se Netflix o Hbo hanno serie simili ricevo un messaggio sempre dalla voce che dice che appena può richiama.

Devo riprendere gli appunti perché non mi ricordo se avevo cambiato la scena dove il vampiro diventato prete manda a fuoco la chiesa di plexiglass con i vampiri dentro con quella dove il sole sorge ma non so se costava meno ma tanto con tutti i soldi che ha Netflix non dovrebbero esserci i problemi ma devo anche prepararmi il pitch di Open the dark anche se ho dei problemi con il finale ne ho scritti tre ma nessuno mi convince ma non sarebbe neanche male mettere lo scienziato pazzo del Il sole non sorge o era quello di Post Vitam boh anche se non ho capito bene se la tizia o il tizio voleva fare un film o una miniserie perché La luce si avvicina erano almeno 10 puntate se non in una botta sola con due stagioni ce la caviamo ma non posso lasciarmi scappare l’occasione di proporre il nuovo horror della storia i miei Nostradamus papers ma lì non si scappa bisogna farlo con una serie anche mini ma di puntate di un’ora e mezza non so se Netflix fa puntate lunghe ma HBO di sicuro, mi sembra…

PRIMA QUASI ASSOLUTA

NGS3475 230A

Interno giorno

Un orrido bar di zona hinterland di grande città del nord: un seminoto autore horror underground e la camera a mano zoomma su un meno seminoto producer di oscura provenienza. Luci scarse e vago odore di cappuccini bruciati.

Sembra che il nuovo canale della Curia si già un ricordo il papa ha messo il veto tra gente che parlava latino senza le declinazioni giuste e possessioni alla paranormal activity non c’era nemmeno abbastanza materiale santo e gli sponsor si sono dati pure quello delle pompe funebri Avanti un altro che di solito non se ne fa mancare uno ha detto no e dunque niet esorcismi concorrenti.

Da Netflix ancora niet questi grandi network se la tirano sempre all’infinito c’è ancora qualche speranza per il remake o il reboot o il requalcosa dell’Esorcista alla Fox non mi hanno ancora chiamato cosa che veramente non capisco avevo delle grande idee ma già vedo Jude Law che fa la parte di Max Von Sydow e la Wasikowska che fa quella di Linda Blair credo Oprah Winfrey quella di Ellen Burstyn perché adesso c’è la cosa della diversità cioé se ne sono accorti adesso che vogliodire ma dopo il pilot non so proprio come la tireranno avanti cioé un esorcismo che dura 10 puntate ci vorrebbe un team di autori di Centro Vetrine ma sospetto che abbiano qualche idea, boh.

Il tizio che vedo oggi dice che è un producer cioé chi non lo è oggi e dice che basta e anche io dico basta e che bisogna uscire un po’ dalla moda vampiro-zombie-esorcismo che ha veramente un po’ raschiato il fondo e dico sì ma pensando no e dice che l’horror deve iniziare a seguire nuove strade e dico sì e penso mah e dice che tutti i nuovi ma pure quelli vecchi di network sono sempre alla ricerca di nuove idee e che i loro tavoli sono sempre pieni di script e cose su vampiri che lavorano per l’FBI e che vivono in attici a Manhattan o teenager che diventano zombie dopo aver aperto un link e penso a che cazzo di tavoli c’hanno in America e dico che anch’io vorrei arrivare su uno di quei fottuti tavoli e che comunque un minimo di realismo ci vuole e gli dico che c’è questa storia che ho quasi appena scritto di un convento perso in una foresta dove ci sono delle suore che hanno tipo duecento anni e un team di scienziati di qualcosa vuole scoprire qualcosa e poi loro spariscono ma saltano fuori delle registrazioni e penso se non è un serial questo non so che cosa è ….

LA SALVEZZA E’ QUASI GRATIS

“Nannies” (actually well-costumed stuntmen) are blown away by special effects “wind” on the Cherry Tree Lane set built in the Disney Studio’s Stage 4 during the production of Mary Poppins (1964).

Interno giorno

La sagrestia di piccola chiesa di hinterland di grande città del nord. La camera zoomma su un crocifisso tipo 3 m x 4m in bilico e oscillante. Armadi di legno vagamente marcio aperti con resti non identificati.

Luci sacre.

Netflix non dà segni almeno apprezzabili di vita è diventato ormai Nietflix e il mio fantastico plot per Horrorland sembra destinato ancora a una versione tipo fiction di Mediaset con Bova e la Arcuri che però non schiatta la prima puntata e mi rimane solo Quasi Buio ma la tizia dell’ultima volta probabilmente mi ha dato un numero di telefono falso visto che ogni volta risponde una voce con un preoccupante accento cinese che continua a ripetermi che fanno solo takeaway e no prenotazioni ecco.

Le speranze per l’horror underground e pure per un qualche bonifico rimangono solo nella ripresa prossima delle trasmissioni del canale religioso e ovviamente della sua colonna portante cioè Ti ho detto Vade Retro e di uno speciale che dovrebbe andare in onda per Natale il mio amico esorcista dice che ha del materiale che ha girato personalmente che giura essere una bomba siamo sempre sulle possessioni nel mondo problematico dei teen ma il latino è perfetto e sembra che addirittura una tizia si sia avventurata in brani in greco antico anche se il mio amico dice che la pronuncia lascia veramente un po’ a desiderare e l’insistenza a voler cantare una canzone di Tiziano Ferro al contrario lo ha lasciato un po’ così.

Per lo speciale spero di recuperare almeno una delle band di rock cattolico che ultimamente sono diventate così difficili visti i continui dissidi interni tipo i Paradise Now che si sono divisi sulla questione dei provini di X Factor ed è stato un vero peccato perché con il videoclip che avevo in mente per loro avrebbero fatto i milioni su u tube se solo non avessero fatto tutte quelle storie sulla claustrofobia e sui ragni ma questa nuova band di cui ho sentito un gran bene i The Holy Night non sembrano interessati ai talent solo che vogliono solo suonare di notte o almeno quando c’è buio cosa che promette almeno spero.

La maggior parte dello speciale dovremmo girarlo in una sagrestia il prete locale sembra aspettarsi il set di un film di Spielberg e il mio amico esorcista dice che ha già pronto il suo nuovo set di luci a scarica e spero che abbia noleggiato anche un gruppo elettrogeno l’ultimo prete di un dossier l’anno scorso ci ha fatto causa gli è arrivata una bolletta di cinquemila euri che il vaticano si è rifiutato di pagare e poi ci sarebbe tutta questa funesta serie di video casalinghi tipo selfie su teen che hanno girato su possessioni e fenomeni quasi paranormali homemade che vogliodire sono agghiaccianti ma il mio amico dice che sono oro e sono pure popolarissimi sul tubo e il prete locale dice che anche lui è un fan del genere e chiede anche se posso fare un bonifico sul suo conto personale e non quello della curia per lo speciale sembra che quel conto sia bloccato e lui vorrebbe andare per capodanno alle barbados che dice che non ci è ancora stato….