GLI EVENTI NARRATI SONO QUASI REALMENTE ACCADUTI

edifici-abbandonati-284725

 

INTERNO SERA

 

Un ex rifugio antiqualcosa sotterraneo in una nota capitale europea. Un seminoto autore horror underground discute con un quasi noto regista underground tedesco. La camera zoomma sulle pareti di cemento e su un poster di una rockstar defunta locale. Luci gialle e vaga puzza di muffa.

 

Sembra che sia diventato vagamente complicato pure qua per il vero cinema underground mettere in piedi qualcosa e visto che sono giustamente ossessionati dal realismo non capisco perché ci sono tante resistenze a ricostruire quei due trecento metri di Muro e quelle quattro torrette di osservazione che mi/ci servono per ricostruire la città di quel periodo neanche avessi chiesto di buttare giù Potsdamer Platz o il Reichstag che comunque se lo facessero non direi di no ma solo per un vero spirito di realismo, non è che si può sempre fare tutto in post produzione che tra l’altro costerebbe pure di più.

Tutto quello che abbiamo ottenuto per girare una puntata zero di Saranno Rinchiusi è questo orrendo ex rifugio che in realtà è una ex disco ex bar ex negozio di dischi ex etc etc e che dovrebbe essere la sala prove della quasi immaginaria academy di danza e recitazione ai tempi della DDR e che dovevano per legge creare delle coreografie e cantare canzoni di propaganda mentre segretamente nascondevano mirror ball e dischi di Gloria Gaynor e Boney M. In teoria potremmo avere dei finanziamenti perché sembra che i turisti vadano matti per questo genere di stronzate e vorrebbero mandarlo in loop in una sala apposita del Museo del Muro e ficcarci dentro pure un’app per il telefono che ti permette di fare un provino per entrare nella scuola e ho chiesto con nonchalance se per caso c’era la possibilità di avere delle royalties sulla vendita di queste app ma sono stati molto generici.

Intanto il mio amico esorcista è piombato qui dice che è abbastanza preoccupato dal nostro nuovo producer sembra che nella puntata di fine anno diversi crocifissi abbiano preso fuoco di propria iniziativa senza nessun intervento del nostro scenografo piromane attualmente internato e che comunque tutte le stanze degli ex uffici della Stasi avevano bisogno di un esorcismo oltre che di una consulenza sulle luci da usare ed è stato abbastanza deluso dal mancato horror visto che dice che è sicuro di sentire delle presenze e che comunque ha in mente anche lui una app che registra delle presenze oscure e pure una mini formula di esorcismo ma solo quella breve e con un latino che fa sempre molto effetto…

Annunci