ENDSOMMER

white cathedral interior

Photo by Immortal shots on Pexels.com

INTERNO INDEFINITO

Un ex celebre autore horror underground. Camera a mano. Panoramica su città indefinita est Europa. Luci casuali.

La tizia di Netflix mi guarda come se non mi avesse mai visto, in realtà avrebbe ragione visto che l’ultima volta non ho parlato con lei almeno credo ma ultimamente dopo il mio soggiorno forzato in Ucraina sono diventato vagamente paranoico e mi chiede se è tutto vero e le chiedo se c’è differenza e sembra che stia per riflettere su questo concetto ma visto che va oltre la sue possibilità mi chiede se possiamo fare un flashback per aiutarla a capire qualcosa. Un anno fa il mio amico esorcista mi manda una mail dicendo che ha trovato un caso assolutamente straordinario in un paese dell’est Europa materiale che finalmente gli/ci farà fare una svolta non so in che direzione ma si tratta di una possessione di una persona che sarebbe già morta da qualche mese solo che è obbligato ad andare da solo perché la località precisa è assolutamente segreta anche se la sanno tutti , solo che dopo due messaggi di natura sospetta – aiuto- e – vieni a prendermi- decido che è tempo di recuperare il mio amico e pure il girato che non sarebbe male. Dico alla tizia di Netflix che c’è materiale per un docufilm horror o solo film dipende e se mi anticipano le spese solo che mi dice che i loro avvocati sconsigliano la cosa perché temono di essere collegati ad una vicenda -un po’problematica- ma che possono darmi in via non-ufficiale una certa somma che copra la trasferta solo che vogliono al più presto del materiale per vedere se è realmente possibile tirarci fuori qualcosa. Ammetto che la cosa del realismo è ancora difficile da comprendere per le nuove generazioni, ma decido di partire lo stesso: le istruzioni per arrivare alla destinazione sono in diverse stazioni lungo il percorso e solo raccogliendole tutte posso avere l’esatto luogo e penso che solo questa parte vale tre puntate del serial che avevo in mente altro che Stranger Things. Il trasporto pubblico in Ucraina ha qualcosa di rivedibile come dire e ci metto una settimana solo per arrivare al primo messaggio: con qualche flashback e qualche inserto possiamo arrivare tranquillamente ai 45 min. ( end part I)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.