Ellouin

Interno pomeriggio

Un’orrido multisala di nota città del nord. Un quasi seminoto autore horror underground con oltraggiosa parrucca cerca di mimetizzarsi inutilmente tra una folla di teen sconnessi . La camera vaga per la sala cercando angoli interessanti. Luci buie e vaga puzza di popcorn scaduti e sprite sgasata.

I servizi segreti del Vaticano mi stanno ancora seguendo nonostante la mia testimonianza a favore del mio amico esorcista o forse proprio per questo di certo il tribunale degli esorcismi non autorizzati ha diversi paletti che proprio non sono così facili da interpretare ma questi mesi di fuga mi hanno suggerito che in futuro se mai ce ne sarà uno dovrò essere un po’ più prudente quando una tizia giura che non ha mai studiato latino in vita sua e che la bilocazione diventa più semplice quando hai una gemella svalvolata ma si sa live and learn come diceva il mio ex produttore che deve essere ancora in Vietnam almeno così mi scriveva in un suo ultimo messaggio a girare con la nuova star del cinema locale Tran Tin Toc o Tic Tran Toch nella sua nuova trilogia Vietdamned che io so prima o poi sfonderà anche qui, almeno credo. Il mio amico esorcista che è ancora latitante giura che prima o poi la situazione si risolverà e mi ringrazia della mia testimonianza ma noi nell’horror underground siamo sempre così solidali che non ce n’era bisogno poi certo se mi mollerà anche tutto il girato sulle possessioni parallele sarei anche più contento visto che mi serve come promo per la mia spero futura nuova serie su Netflix che la tizia giura che sarà la fiction dell’anno il titolo nuovo che ho personalmente scelto sarebbe Deep Dark un mix esplosivo di clip vere o quasi e fiction con il tono del documentario che sembra che a Netflix piaccia parecchio e io chi sono per negare gioie a Netflix solo una vaga celebrità underground.

Intanto in questo periodo di semilatitanza mi sono dedicato a ciò che offre il mercato dell’horror in questi giorni e a parte Hereditary dove la star assoluta muore dopo venti minuti ci sarebbe The Nun dove questa suora birichina che ha avuto i suoi momenti di gloria in The Conjuring ritorna con un convento tutto suo con una sceneggiatura che potrebbe stare in un tweet singolo ma cosa vuoi in compenso la suora giovane ci prova il prete che l’accompagna non sembra convinto ma ovviamente grande successo e a Netflix sembrano anche loro ossessionati dalle suore e similia e credo di avere ancora uno script da qualche parte sul convento di suore possedute che avevano questo negozio di moda religiosa e un loro sito web e le loro sfilate erano sempre molto affollate all’inizio e alla fine un po’ meno ma devo cercare in archivio, ancora una volta…