QUASI BUIO

nosferatu-murnau

Interno giorno

Un orrido salottino di casa di produzione con ambizioni in periferia di grande città del nord. La camera zoomma su un noto autore horror underground. Musica ggiovane in sottofondo e luci sgradevoli.

Continuo ad aspettare notizie da Netflix per Horrorland sono disposto ad accettare anche di girare su un set e non in un VERO parco di divertimenti abbandonato ma per adesso non sembra muoversi niente ma si sa questi americani se la tirano sempre all’infinito e Ti ho detto Vade retro forse sta per ri ri ri cominciare ho appena trovato un coro che canta degli esorcismi in latino che è semplicemente fantastico sembra che abbiano anche partecipato alle audizioni di X factor con alterna fortuna che boh e andrebbero benissimo per l’apertura ma dobbiamo avere ancora il nullaosta la curia in questo momento ha dei problemi sembra che con i soldi delle offerte per un orfanotrofio in Somalia abbiano comprato una Jacuzzi a forma di croce per un noto cardinale ma dicono che appena risolvono c’è la nostra faccenda ma per adesso gli studi sono vuoti e gli sponsor pure quello delle pompe funebri Avanti un altro si è dato e soldi nix.

La tizia di questa casa di produzione è una del tipo che una parola su tre finisce in ing e quando mi chiede se ho qualche progetto in ballo dico che il mio nuovo script Horrorland ha attirato già molto interesse cosa che non potrebbe essere non vera e la tizia dice che anche loro hanno un work in progressing e che le piacerebbe che la/gli aiutassi a fare un planning o tipo un thinktanking per un loro progetting che a loro sta molto at heart ecco.

Ho portato dietro il mio blocco di appunti quello con gli script di vampiri e la tizia mi guarda domandandosi cosa siano quei fogli con delle incisioni blu irregolari e dice che senza il suo aipadding lei sarebbe come tipo persa e dico che ho vari spunting interessanting per quello che ha/nno in mente di fare che ancora non ho capito ma spero che ci sia un IBAN in mezzo.

Ovviamente spunta fuori il virale (vedi The Day with no light qui) e la tizia dice che stanno curando, letteralmente, l’immagine di una seminota stilista di moda creata per teenager “sensibili” cioé con soldi da spendere e fulminati e vorrebbe una specie di clip per il lancio anzi il superlancio della sua linea Theenlight e non devo pensarci troppo ovviamente tiro fuori il mio grande script di Quasi buio che per il pubblico internazionale era Almost Dark almeno credo dove c’era questo stilista vampiro che faceva sfilate solo di notte/sera tardi e gli invitati erano molto molto selezionati e finale con botto che adesso non mi ricordo….