MORE HORRORLAND

images.duckduckgo

Tags: ex parco divertimento posseduto ex prete giornalista Devil’s Eye fiction horror teen che finiscono male cast che finisce male.

Le riprese iniziano, la giornalista che fa finta di essere un’attrice con telecamera quasi nascosta deve fare una scena dove entra nell’ex tunnel dell’orrore dove tutti sanno che è successo l’incidente l’ex prete anche lui attore deve girare la scena insieme a lei solo che lui ha avuto una visione dove tutti e due ci restano nell’incidente solo che non capisce se è stato prima o dopo ( arriva un flashback che spiega un po’ le cose ma non troppo). Gli spiriti maligni che abitano il parco iniziano a farsi vedere ma con tipo facce normali qui veniamo a sapere per la prima volta che il luogo ospitava un antichissimo cimitero e luogo sacro dove si facevano sacrifici umani per andare in un luogo che pensavano fosse l’Aldilà .

La giornalista comincia a capire che c’è qualcosa che non va ma è vagamente troppo tardi e intuisce che può salvarsi solo con l’aiuto dell’ex prete il prete capisce che gli spiriti in realtà vogliono solo lei perché potrà finalmente aiutarli ad aprire la porta che li separa da questa specie di aldilà che per adesso è tipo molta luce e una irritante musica tipo Goblin.

Adesso si capisce che lei è in realtà la discendente di un’antica sacerdotessa cioè medium che nei tempi antichi ma tanto antichi permetteva ai viventi di accedere a questo posto tipo paradiso ma con meno musica e angeli; qui bisogna spiegare bene perché se no la gente che guarda si confonde tipo una puntata intera soprattutto il particolare che l’ex prete ha capito la cosa fondamentale cioè che questo aldilà somiglia tipo all’inferno cosa che gli spiriti non hanno preso bene e per quello hanno provocato l’incidente, in mezzo allo spiegone un po’ di clip con flashback del giorno dell’incidente dove schiattano uno dietro all’altro e il cast che ce lo giochiamo & effettazzi ralenti e botte di bianco e nero che confonde un po’ le idee.

Finale :

l’ex prete in mezzo al casino cerca di convincere le anime dell’ex parco di non aprire la porta perché tipo non è quello che pensano sia la medium attrice giornalista dice no io vado con loro perché appartengo a loro e arriviamo alla rivelazione finale: quelli della casi di produzione della Devils Eye sono in realtà quelli che abitavano nell’antichità l’ex parco di divertimenti che all’epoca era tipo Stonehenge ma un po’ meglio e che attorno al tavolo fanno una specie di rito che aveva come scopo fin dall’inizio di riportare le anime verso l’aldilà/inferno.

Perché?

Questo nel sequel….

Annunci

HORRORLAND 2

abandoned_park_30

Riassunto della puntata precedente

Parco di divertimento abbandonato maledetto diventa set di fiction dove qualche produttore sa qualcosa qualcuno schiatta attore ex prete & giornalista con telecamera con torbido passato. Luci da horror d’autore & vago sentore di sequel.

La puntata inizia sempre nella casa di produzione Devil’s Eye diverse persone intorno a un tavolo parlano dell’inizio delle riprese un tizio entra di corsa nella stanza portando un foglio dove una cosa tipo giudice o tribunale proibisce le riprese in quel posto per i noti fatti che sappiamo sembra che tutto debba finire prima di cominciare ma il giudice schiatta misteriosamente in un incidente tipo final destination ma un po’ meglio e tutto è risolto. ( scena dell’incidente senza audio e in bianco e nero per confondere un po’ le idee e effettazzi vari).

Ritroviamo sempre i producer regista e sceneggiatore seduti intorno al tavolo la scena deve ricordare una specie di seduta spiritica perché alla fine della serie arriviamo lì, prima dell’inizio delle riprese facciamo qualche flashback ma non troppo lungo che se no la gente non capisce e si rompe e ovviamente c’è l’ex prete che in seminario ha delle specie di visioni sul suo futuro e vede l’ingresso del tunnel degli orrori che si illumina che fa sempre il suo effetto ma non dobbiamo svelare tanto del mistero che dobbiamo tirarla un po’ lunga.

Ovviamente in mezzo tra un flashback una seduta spiritica e clip del prete ci sono dei gran momenti di cinema con delle carrellate e piani sequenza a non finire del parco abbandonato maledetto, le visioni e gli spiriti arrivano dopo adesso giusto qualche preview.

Molte sequenze senza dialogo e in bianco e nero soprattutto quelle del passato del parco del divertimento quando funzionava solo qualche flash del giorno dell’incidente, poi arrivano quelli che da fuori vogliono capirci qualcosa ma finiscono abbastanza male ovviamente e nella prima puntata ci sono dei teen gradevolmente sprovveduti che vogliono girare delle scene dentro il parco per pubblicarle te pareva sui socialquelli e qui appaiono per la prima volta quelli che sono i fantasmi e le entità che abitano il parco.

Finiscono come sappiamo ma intanto quasi misteriosamente i loro video finiscono virali attirando nuove schiere di teen che faranno la fila per entrare di nascosto nel parco per poi vagamente rimpiangerlo…

(fine parte II )