3D

vlcsnap-2011-11-27-20h22m37s104

Esterno giorno

 

Gli studi di un canale satellitare di carattere quasi religioso: la camera zoomma su un noto esorcista seriale sullo sfondo di un gigantesco crocifisso al neon. In sottofondo musica dei Cardigans. Luci sacre.

 

Ci sono dei problemi per il trionfale ritorno di Ti ho detto Vade Retro sembra che il Vaticano voglia impedire la messa in onda prima delle 23 che sarebbe un problema per il nostro pubblico ma c’è questa cosa della fascia protetta e il nostro nuovo producer dice che dobbiamo sfruttare l’occasione anche se non ho capito quale.

Il mio amico esorcista credo che sia in libertà vigilata, cioè nei serial americani sarebbe così, il producer dice che ha pagato la cauzione visto che è la vera star della trasmissione e che ha grandi progetti per lui cioé per noi, ergo per tutti e che questa “ansia” religiosa così la chiama deve essere sfrut.. voleva dire canalizzata e che stava pensando di creare un vero e proprio format e che ha già diversi contatti con dei produttori americani che hanno visto le nostre precedenti puntate di Ti ho detto Vade Retro e che sono letteralmente impazziti e stavo pensando di chiedergli i loro numeri e le e mail che When I was Dead ha bisogno di nuova linfa come di nuovi bonifici e sono sicuro che nel circuito dell’horror underground americano ci sarebbe spazio per un nuovo modo di concepire l’horror realistico anche se non sono sicuro che esista un circuito horror underground in America ragione in più per iniziare adesso dico.

Il mio amico esorcista dice che è una buona cosa questo nuovo producer dice che lo ha aiutato nella causa che la curia gli aveva intentato sembra che parli un perfetto latino con tutti i tempi giusti anche se sembra anche che non sopporti la vista delle croci e ci sia sempre uno strano odore nella stanza quando appare gli ho chiesto che lavoro facesse ma ha comedire glissato ma non si può avere tutto dico. Per la prima puntata abbiamo raccolto del gran materiale con la coppia di gemelle possedute che raccontano la loro esperienza nel coro della chiesa e di quando si sono accorte che qualcosa non funzionava nel momento in cui partiva l’Osanna e i loro vestiti prendevano fuoco e il mio amico esorcista dice che ha chiesto al produttore se si poteva fare questa parte in 3D e ho pensato uh gli americani impazziranno per una cosa così…

Annunci

WELTANSCHAUUNG UNDERGROUND I

1383926_10153374347455487_1245177163_n

 

Interno giorno

Una orrida camera di un hotel zero stelle. La camera zoomma su un seminoto autore horror underground in fuga illuminato da un mivar 1987 acceso sulla tv del pomeriggio. Luci Mivar e puzza di decomposizione mista gled.

Il mio avvocato dice che passerà presto e che come per l’altra volta non sono responsabile ma che se non accendo il cellulare e cambio spessa parrucca comunque sarebbe meglio.

Halloween e Rent a Brain sono stati un grande successo al parco divertimenti c’erano code già alle 5 di mattina di teen appena usciti dalla disco direttamente qui, fuori c’erano venditori quasi autorizzati che vendevano biglietti per 1500€ che vogliodire nemmeno checcozalone che come horror non è secondo a nessuno.

Come al solito ASL e varie organizzazioni umanitarie erano presenti per controllare che tutto fosse a norma e che non entrassero più di venti teen alla volta ho tentato di spiegare che se fosse tutto veramente a norma non ci sarebbero le code fino al casello ma questi non sanno niente di business e divertimento come quelli della Selling Air e il loro team di avvocati che sembra appena uscito da Guantanamo. Come al solito ho dovuto pescare nel mio repertorio underground per evitare che ci fosse una ressa incontrollabile agli ingressi e ho messo in piedi in una sala vicina una proiezione di “Rent a Brain: nascita di una morte” un dietro le quinte della realizzazione dell’attrazione che durava una mezzora e serviva a warm up e avevo messo dentro pure delle sequenze di Seppelliscimi Ancora ma quelle che hanno riscosso un immediato gradimento sono state quelle dei cadaveri dall’obitorio trasportate nel parco hanno imposto che mettessi un avvertimento sotto le immagini con un patetico -ricostruzione- ma nessuno credo ci ha fatto caso.

Alla fine della proiezioni, ovviamente all’insaputa del grumo di avvocatiaslamnesty etc etc avevo aggiunto una sequenza con il mini-cimitero nel parco del laghetto in memoria dei teen scomparsi quasi misteriosamente quest’estate in R.a.B. e un annuncio che le anime di queste vagavano inquietanti nel parco cosa che ha vagamente eccitato le folle di teen presenti forse eccessivamente e ho dovuto anche sospendere gli annunci di incendi e blackout improvvisi mentre dagli altoparlanti del parco sentivo ripetere insistentemente il mio nome….

end part I