SI PREGA LA GENTILE CLIENTELA DI APRIRE QUELLA PORTA

 

images-1

Interno Giorno

 

Una orrida sala conferenze sepolta in un noto parco di divertimenti del nord. La camera panoramica e poi zoomma su un gruppo di persone sedute dietro a un tavolo da conferenze che aipadda e si guarda sospettosamente intorno. Primo piano su un ormai seminoto autore horror underground cammuffato con una parrucca fluo gialla. Luci misere e puzza di fiori in decomposizione.

 

Siamo a pochi giorni dal ritorno trionfale di Rent a Brain come attrazione principale del parco, alla Selling Air sono molto eccitati almeno quelli a piede libero e quelli appena usciti da sanvittore dicono che ci sono state così tante prenotazioni che potremmo tirare fino al natale del 2022 anche se dubito che resteranno in vita così tanti teen svalvolati fino a quel momento ma l’importante è l’”ora” e l’ “adesso” e tutti non vedono l’ora di ritornare nel magico labirinto di R.a.B come ormai è chiamato.

Il team di avvocati, quello nuovo, gli altri hanno tirato fuori le scuse più fantasiose per mollare, ha scongiurato la Selling Air di andarci piano e di convocare questa conferenza stampa per tranquillizzare la stampa l’ASL e tutte le organizzazioni umanitarie che in questi mesi hanno avuto così tanto da dire non capendo come si divertono i giovani d’oggi anche se per un momento ho pensato che fosse un piano per catturare gli ultimi responsabili sfuggiti, comunque in fondo al laghetto non hanno trovato nessuno e prove non ce ne sono di vittime o scomparsi, ma non appena mi sono seduto mi sembravano tutte facce da NSA.

Uno degli avvocati che sembrava uscito da una scena tagliata di The Walking Dead mi prega di essere generico e di non fare cenni all’edizione di quest’estate e al mio ruolo in Ti Ho detto Vade Retro dice che non abbiamo bisogno che mettano il becco pure le associazione cattoliche che rantolano che gli esorcismi sono una cosa seria e comedire sono il primo ad ammetterlo solo che ad un certo punto sono stato provocato sul mio punto debole, cioè uno dei, ma quello del realismo è quello che proprio mi tocca e uno di questi falliti della stampa ha avuto da dire sul volume degli altoparlanti, sulle scosse e sulle botole che vogliodire sono l’abc di ogni attrazione che si rispetti, non siamo mica in twilight o harripotter gli dico, e mi è scappato che in questa ripresa per halloween avremmo usato cadaveri veri prestati gentilmenti dall’obitorio per i morti che escono dalle tombe, di certo LORO non si sarebbero lamentati, solo che ad un tratto gli avvocati sono diventati molto pallidi e alcuni sono corsi fuori dalla sala di certo per dare la notizia alla stampa, come marketing lo so che nessuno mi sta dietro, e stavo anche per dire che avremmo messo delle croci commemorative anche al laghetto del parco per gli scomparsi ma mi hanno fatto dei cenni che per oggi poteva bastare…..

I’M TELLING YOU FOR THE LAST TIME

45557_10152416445500487_1741349130_n

 

Esterno sera

 

Sempre il solito orrendo multisala di periferia di etc etc. La camera zoomma su una cassiera e la foto appesa di un seminoto autore horror underground. Attimi di distrazione al controllo biglietti. Luci artificiali e vago odore di popcorn scaduto.

È ricominciata in teoria la stagione del canale e ovviamente di Ti Ho detto Vade Retro. Il mio amico esorcista dopo avere rifiutato per il momento uno show tutto suo per un reality di esorcismi quasi in diretta su mediaset, sembra che volessero farlo con attori e comparse scartate da programmi della defilippi, abbiamo ricominciato a ri-cercare nuovi casi e dopo avere saputo che non sono quasi più ricercato per il caso di Rent a Brain, i teen scomparsi sono quasi tutti tornati a casa, ci sono tutti i freaks che dicono che lievitano ad una certa ora della giornata, accendono la tv senza telecomando o riescono ad aggiornare la loro pagina di ****book senza internet e so che quest’anno sarà difficile mettere insieme una puntata ci rimane la coppia di gemelle possedute ma spero che quest’estate abbiano studiato meglio latino, non possiamo mandare in onda possessioni senza accusativi e con passati sbagliati non siamo mica a mistero.

Nel momento di pausa sono passato anche al cinema, c’è una nuova moda adesso,anzi due nuove mode, cioè far uscire due horror di uno stesso regista uno dietro all’altro di cui uno è il sequel di un altro film sempre dello stesso regista come se Alien II fosse stato il sequel di Blade Runner ok il livello non è quello ma non si può avere tutto.

Qui nel falso sequel il tizio posseduto che nell’altro film è un esorcista non sembra molto convinto, la madre della moglie ha molte più battute e più scene, ritorna l’armadio che è la vera star del film c’è un travestito come nel silenzio degli innocenti l’ospedale psichiatrico e di sicuro sappiamo che ci sarà il numero tre.

Tutto questo mainstream non so se aiuterà quando When I was Dead uscirà, dovrò chiedere molti più soldi ai tizi della Selling Air in fondo la serata di Halloween per la riapertura di Rent a Brain è già sold out e stanno circolando biglietti in rete dai 1500€ in su che vogliodire è solo merito mio e visto che non ci sono state nemmeno vittime, almeno non sono ancora state ritrovate in fondo al laghetto, mi merito una ricompensa che mi servirà per le sequenze al castello del film e di quel maledetto specchio gigante che vogliodire non ci sono insidious e conjuring che tengano.

Il mio amico esorcista mi ha chiesto quale formula di esorcismo deve portare per la riapertura e se per caso ha anche un numero live, di questo passo vorrà anche uno special su raiuno…

SUSPENSION OF DISBELIEF

John-620x920

 

INTERNO SERA

 

Un orrido multisala di centro commerciale di pianura del nord. Tre teen disperati cliccano e commentano l’immancabile quadrato luminoso dentro al buio della sala. La camera zoomma su uno spettatore in età avanzata probabilmente morto da tre giorni in terza fila. Luci buie o odore di decomposizione.

 

È sempre importante per noi autori dell’horror underground tenere il contatto con il mondo ggiovane e il mondo del cinema mainstream ha sempre qualcosa di tragicamente interessante da offrire e la coppola sa sempre qualcosa in questo campo soprattutto come riuscire a far distribuire i suoi film che vogliodire. Dopo somewhere e l’indimenticabile sequenza iniziale ero curioso degli sviluppi e approfittando di una svista al controllo biglietti è stato comedire inevitabile, il mio amico esorcista dice che non tutti i giovani sono persi e che bisogna avere fiducia in loro e visto che riprenderemo le trasmissioni di Ti Ho detto Vade Retro per il 1 novembre ho pensato che ci voleva qualche idea nuova fuori dal solito clichè dell’horror teen e la coppola la sa lunga, cioè forse.

I tizi nel film rubacchiano qua e là nelle case dei divi poi li prendono. Per inventare un plot così deve averci pensato tipo tre quattro anni anche se poi ha copiato l’idea da un articolo. La tizia di harripotter sembra che a un certo punto voglia tirare fuori la bacchetta magica per avere qualche battuta decente ma probabilmente avrebbe dovuto pagare delle royalties o cose del genere. Intanto continuo a ricevere notizie incoraggianti dalla Selling Air hanno dragato diverse volte il laghetto del parco divertimenti e non c’è nessuna traccia di teen in decomposizione e gli i pod che avevano trovato come diverse felpe non hanno portato a formulare delle accuse e a parte quegli isterici dell’ASL e delle organizzazioni umanitarie non ci sarebbero ostacoli a fare una riapertura fenomenale dell’attrazione per Halloween e dicono che anche negli USA stanno cercando di convincere i proprietari che è solo divertimento e che non ci sarebbe nessun pericolo per gli spettatori e che con un buon team di avvocati non ci sarebbero problemi, almeno a giudicare dai telefilm e dal primo o quarto emendamento.

Per la prossima apertura avevo pensato a qualche piccola variante di Rent a Brain con un cimitero all’ingresso in miniatura e poi uno più importante dentro con le bare che si aprono e i tizi che vengono fuori che inseguono gli spettatori il mio amico esorcista potrebbe recitare la formula dagli altoparlanti per far ritornare i quasi morti nelle fosse e stavo pensando se posso chiudere le uscite per un vero effetto realistico e devo parlare con gli avvocati e quelli della Selling Air almeno quelli che sono a piede libero…