A YEAR UNDERGROUND

704269_10152292539085487_187087026_o

 

INTERNO UNDERGROUND

 

 

Un set nel Vietnam centrale, la stagione dei monsoni. Il quasi famoso regista e sceneggiatore horror underground sta per girare Distant Blood con il supporto della Vietnam Film Commission, il primo horror quasi impegnato dove un gruppo di marines ai tempi dell’offensiva del Tet del 1968 viene assalito da un gruppo di vampiri vietcong e al loro ritorno negli Stati Uniti diventano a loro volta dei vampiri compiendo diverse stragi e formando una divisione di mostri sanguinari che ritorna a Saigon per unirsi ai loro fratelli vampiri e liberare il Vietnam dall’occupazione straniera.

Il set di una fiction tv ambientata ai giorni nostri, When I was dead, dove un vampiro torna dal passato etc etc, il castello vero e il cimitero pure

ps:note di produzione, il castello con il ponte levatoio costa tipo ventimila e li vogliono sull’unghia, l’assessore del comune è un avvoltoio e dice che per il cimitero possiamo girare solo di giorno e sembra che non possiamo spostare lapidi e toccare questo o scavare quell’altro come se qualcuno lì dentro potesse lamentarsi.

Il set di una trasmissione televisiva satellitare Binario quasi morto, una tizia mescola ricette di cucina agghiaccianti con casi di cronaca quasi irrisolti tipo aiconfinidellarealtà, la puntata sul caso Kennedy e il triangolo delle Bermude è saltata un incendio provocato dalle scelte criminali del nostro scenografo che insiste particolarmente sull’uso di fiamme con scenografie non necessariamente ignifughe, la puntata con l’Overlook hotel un grande hit con qualche piccolo inconveniente per le intossicazioni alimentari dovute alla trippa con caramello di banana e varie visite dei nas.

Idee per un nuovo serial e/o fiction due puntate estendibili a venti dai venti ai quaranta minuti con possibilità di distribuzione al cinema anche sale parrocchiali o happening centri sociali, scuole angoli di centri commerciali, tecnica dello strato tipo narrativa concentrica stile una scuola/ospedale/cinema costruito su un antico cimitero a sua volta che conteneva un’antica chiesa costruita anche questa su un altro antichissimo cimitero che contiene diverse maledizioni/anatemi sempre molto molto antichi con apparizioni di personaggi con teen che manifestano sdoppiamenti di personalità non particolarmente gradevoli e dottori/preti/insegnanti che subiscono diversi esorcismi e sparizioni etc etc

ps: risolvere il problema dei producer diffidare gente che fa cose tipo serial su sky e ammiratori di pseudocelebrità internet e possessori di più di un i pad…

Annunci

FASCIA QUASI PROTETTA

Vampire

INTERNO SERA

 

Uno studio televisivo di una seminota emittente satellitare tematica di ispirazione quasi religiosa. La camera zoomma su una gigantesca croce al neon che pulsa sullo sfondo. In sottofondo commenti e applausi di un pubblico vagamente disturbato. Luci sacre.

 

La puntata di Natale di Ti ho detto Vade Retro è stata tipo in-dimenticabile cose che nemmeno l’auditel o che altro potrebbero mai registrare, sembra pure che il papa ci abbia twittato gli auguri, una cosa come ogni esorcismo riuscito è un’anima guadagnata tipo dio uno maligno zero o qualcosa del genere ma nessuno ha controllato se era l’account vero anche se sembrava che fosse benny666 che non credo l’ironia regni al vaticano ma non si sa mai, magari in tedesco suona meglio.

La hotline esorcismi è stato un momento irripetibile, il nostro pubblico in sala sembrava uscito da Medjugorie, tutti vedevano e sentivano voci come se essere posseduti fosse la hit del 2012 ho provato anche a girare certe reazioni ma sembrava tutto così falso e preparato che somigliava più a una puntata di Supernatural che vogliodire e noi dell’horror underground in prestito a questa crociata contro il maligno rimaniamo comunque per un horror realistico, dico io ci deve essere sempre un abc, un minimo.

La curia ha telefonato un paio di volte per lamentarsi come al solito dicono che gli esorcismi sono sempre una cosa seria che non siamo mica la vita in diretta dell’occulto ma dico che rosicano perché abbiamo successo e siamo diventati orrendamente popolari anche fra i teen oltre che tra gli spostati della regione e i loro altri esorcisti messi tutti insieme non ci stanno dietro, vogliodire è come nell’horror underground appena conquisti un tuo pubblico e delle recensioni a cinque stelle diventano tutti invidiosi come delle ballerine di fila e sono convinto che per la fine dell’anno faranno una cosa tipo un rogo in piazza o una messa con qualche posseduto da esorcizzare come fossimo tipo in una gara a Hogswart che dovrebbe far capire come non c’è più la chiesa di una volta e a come in basso questa gente potrebbe arrivare.

Il mio amico esorcista si è anche congratulato in diretta con lo scenografo, tutti gli esperti di squallore sembrano apprezzare le variazioni sul tema della croce, crocefisso bibbie stilizzate e acquasantiere che affollano lo studio che terminano inevitabilmente in una nuvola di fuoco e fiamme , quelli della clinica dove è in cura da anni dicono che ormai ci sono abituati e oramai lo ammirano solo come artista che per lui il fuoco è come la bomboletta spray per Keith Haring o Basquiat e chi sono loro per fermare l’arte e credo che nessuna verità underground potrebbe essere più underground di questa…..

SERVIZI ASOCIALI

vlcsnap-2012-12-16-21h23m18s70

ESTERNO GIORNO

 

Squallida villetta di periferia di grande città del nord. La camera zoomma su un’auto nera con targa straniera parcheggiata davanti, poi panoramica com movimento da grande cinema. Camera a mano e soggettiva con ingresso nella casa. Luci assolutamente artificiali.

 

La puntata di Ti ho detto Vade Retro & hotline + esorcista annesso in diretta è stata comedire un successo, il nostro sponsor di pompe funebri Avanti un altro mi ha chiamato commosso vuole impegnarsi personalmente oltremisura e dice che questa è la strada giusta, spero solo che non suggerisca sacrifici umani live o qualche rogo per posseduti solo per vendere qualche bara in più, dopotutto mica siamo su mediaset.

La nostra producer in questo momento è in standby, il suo show Binario quasi morto deve ancora riprendere, ma siamo in periodo festivo e non c’è niente come una parata di svalvolati posseduti e un tizio che spiega come esorcizzare il maligno, anche quelli più sofisticati, in venti minuti massimo mezzora. Il centralino è letteralmente impazzito, fuori dagli studi si è formata una coda di teenager che dicevano di avere visioni e parlare latino con pochissimi errori di grammatica e t shirt con Dexter e Platinette e solo l’uscita del mio amico esorcista con un secchio di acqua santa e una croce inox al neon ha frenato l’assalto alla diretta, ho ripreso la scena dell’esorcismo di massa con teens e squilibrati vari che si contorcevano rumorosamente sull’asfalto e in mezzo a cumuli di neve merdosa e devo dire che comparse così motivate non le trovi dappertutto, spero solo che Amnesty non abbia niente da ridire come fa ultimamente troppo spesso.

Il problema vero adesso è la curia che ci sta monitorando da vicino, il team di esorcisti che hanno assemblato non riesce a starci dietro, ci chiamano ormai i Manson di Lambrate e come in tutto lo show biz sono molto invidiosi del nostro successo e penso che faranno di tutto per ostacolare la nostra corsa verso il quasi sterminio delle forze del male, nel documento che il mio amico esorcista ha firmato c’è il DIVIETO assoluto di riprendere esorcismi e possessioni soprattutto in HD pena la scomunica totale e eterna fino alla fine del tempo e dello spazio.

In realtà il maligno o chi ne fa le veci agisce in molti & infidi modi e il tizio che ci ha tempestato di mail e chiamate, un tale Golgota66 che solo il nome promette risultati, può fornire materiale per puntate e speciali e anche dossier che Voyager potrebbe schiattare d’invidia, il mio amico esorcista dice che se oscuriamo la faccia e cambiamo la voce forse possiamo evitare problemi con la curia, il tizio posseduto dice che riesce a spegnere un i pad con il pensiero e far prendere fuoco a crocifissi a distanza, io vedo già un rogo pronto in piazza duomo stile eretico ma dice di non preoccuparsi e piuttosto di affittare un’altra camera in hd e un paio di 5000w….

CHIAMAMI

405049_10152258534500487_727042867_n

INTERNO GIORNO

 

L’interno di un quasi studio televisivo alla periferia di una grande città del nord. La camera zoomma su un seminoto esorcista che sta facendo le prove per una nuova trasmissione, sullo sfondo catene d’aglio e croci oversize. Luci sacre.

 

È arrivata una lettera, credo direttamente dal medioevo, pergamena e bollo papale. Il mio amico esorcista dice se ho un posto sicuro e tipo parrucche e qualcuno che fa documenti falsi, sembra che le autorità religiose abbiano convocato una specie di gran consiglio per scomuniche e sembra che oltre questo ci sia direttamente il rogo, solo che apro la busta ma sorpresa sembra che il vaticano abbia deciso di revocare le sanzioni al mio amico su tutti quegli esorcismi non autorizzati e i vari video in hd perché il maligno è ancora e molto di più tra di noi e avrebbero bisogno urgente del suo aiuto in una hotline dedicata a risolvere problemi di esorcismi e possessioni.

Il mio amico ha chiesto un incontro con la curia e ovviamente si è lanciato oltre  la hotline gli è sembrata un po’ limitata contro le forze del male e ha proposto di mettere dentro il nostro Ti Ho detto Vade Retro una parte dedicata alle telefonate in diretta di chi ha problemi con il maligno e ha promesso che la privacy non era un problema e ho capito che sarei dovuto rimanere in trasmissione a schiacciare il bottone del beep della censura, il nostro pubblico è soprattutto un mix di svalvolati e impressionabili oltre misura.

L’altro problema è stato quello di una specie di liberatoria tipo le cose che può fare e soprattutto quelle che NON e tipo mai e proprio mai dovrebbe più fare, adesso vogliono lanciare una campagna tipo- chiamateci se il demonio chiama- con uno slogan tipo – Non siete mai soli- che vogliodire, ma il loro settore marketing sembra che non abbia dubbi.

Il mio amico è già in pista, sembra che al centralino della tv e di Ti ho detto Vade Retro siano arrivate centinaia di chiamate di possessioni istantanee e teste che girano a 360 o almeno a 180 che significa materiale interessante per i prossimi mesi, la nostra producer & protagonista di Binario quasi morto è preoccupata vorrebbe anche lei una hotline di casi irrisolti e magari qualche esorcismo io sto pensando a When I was Dead, vorrei fare una preview o qualcosa del genere per la fine dell’anno, non abbiamo girato ancora niente ma ho qualche spezzone girato quest’estate in Vietnam nella fabbrica bombardata nella guerra tanto nessuno ci fa caso, con il montaggio e la post produzione tutto sembra alla fine un castello, più o meno….