CAMERA 237 CON VISTA

INTERNO GIORNO

 

Il finto set di una totalmente sconosciuta produzione tv. La camera zoomma sulla conduttrice che sta cercando di cuocere un tiramisu. In sottofondo risate soffocate e vaga puzza di bruciato. Luci seminaturali.

 

La prima puntata di Binario Quasi Morto è finita, la tizia mi chiede come è andata sull’auditel e le dico che non è facile capirlo ma lo zero virgola zero quaranta sembra che sia un buon inizio anche perché non è così semplice leggere i dati anche se le ripeto che è un programma di nicchia, lo stesso che dico al nostro maggiore sponsor, quello delle pompe funebri Avanti un Altro, che sembra mostrare una certa insofferenza, insiste con mettere una telepromozione in mezzo che ammetto farebbe un certo effetto.

Il mix di ricette con un caso di cronaca ha quasi funzionato solo che la tizia a un certo punto ha confuso Kennedy con Pinochet anche se il tiramisù al forno con caramello di rabarbaro aveva questo fascino repulsivo, ma sono stati dieci minuti di programmazione molto intensi e credo che con la telepromozione di Avanti un altro in mezzo possiamo dare un taglio interessante, una virata verso un underground più deciso.

Sto anche cercando di trovare nuovi spunti per When I Was Dead, sto pensando se anche Scorsese o Coppola hanno avuto nelle loro carriere dei binari quasi morti ho visto su un sito specializzato diversi castelli con segrete interessanti e alcuni con fossati & ponti levatoi, ma la tizia preme per la prossima puntata e si è fissata con l’Overlook Hotel e dice che assolutamente vuole girare almeno un paio di puntate lì anche se le ho spiegato che quello di Shining è fatto tutto in studio a Elstree che credo abbia un certo costo, una somma che voglio dire potrebbe essere investita per il vero prossimo capolavoro underground che sarebbe When I Was Dead, ma la tizia dice che ha già una ricetta per il pollo tacchinato e che il caso da risolvere potrebbe essere Lincoln o Charles Manson e suggerisco perché non tutt’e due e poi dice si possono usare gli esterni di Kubrick e noi ci facciamo fare dal nostro scenografo la camera 237, non appena esce dalla clinica, e devo chiamare quelli della Warner se ci sono problemi con i diritti e se per caso sono interessati al nuovo capolavoro underground e hanno dei set con castelli disponibili prossimamente….

 

Una risposta a “CAMERA 237 CON VISTA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.